Oltre alla gravità di iniettare un siero sperimentale ai cittadini, senza alcun rischio per le case farmaceutiche che non si assumeranno responsabilità, c’è la prepotenza e l’arroganza di non rendere pubblici i termini dei contratti.
Dietro a tutto questo c’è solo un evidente ed enorme interesse economico e/o qualcos’altro di molto più grave? Il tempo chiarirà ogni cosa!

Il tuo giudizio sull’articolo:

Condividi questa pagina